Coda di Volpe Irpinia D.O.C.

Denominazione di orgine controllata

Dalla vinificazione del vitigno Coda di Volpe, che in Irpinia ha trovato il suo ambiente ideale per terreno, esposizione e clima, nasce un bianco del quale la Tenuta Ponte ha saputo esaltare tutte le qualità.

Con un volume alcolico oscillante intorno al 13,00%. L’irpinia Coda di Volpe è un vino dal profumo intenso e dal colore paglierino tenue, fornito di buon corpo, con sapore fruttato e persistente. Fresco e sapido, conserva a lungo l’innata vivacità.

L’imbottigliamento avviene non appena completati i naturali processi di fermentazione delle uve e chiarificazione dei mosti, nonché le fermentazioni secondarie e l’affinamento del prodotto.

Bevuto fresco, alla temperatura di 10°C, è ottimo su tutte le pietanze a base di pesce, ma si adatta bene anche su carni bianche con salse leggere.

Vini d’Italia Gambero Rosso
Edizione 2012
Edizione 2009
Edizione 2005
Edizione 2008

Vini d’Italia L’Espresso
Edizione 2011
Edizione 2010
Edizione 2009
Edizione 2008

Almanacco del Berebene
Gambero Rosso
Edizione 2008
Edizione 2006
Edizione 2005

webmastCoda di volpe

Coda di Volpe Irpinia D.O.C.

Denominazione di orgine controllata

From the wine-making of the vine Coda di Volpe, that in Irpinia has found its ideal environment for terrestral, exposure and climate, a white is born of which the winegrowers Tenuta Ponte have known how to exalt all the qualities.

With a volume oscillating alcoholic around the 13%, the Irpinia Coda di Volpe is a wine with the intense perfume and the slim pale yellow color, furnished of good body, with yielded tast and persistent, that fresh and savory preserve for a long time the innate vivacity.

It doesen’t require for aging, for which the bottling is made when the natural processes of fermentation of the grapes and clarification of the musts is completed, as well as the secondary fermentations and the refinement of the product.

Drunk fresh to the temperature of 10°, it is excellent on the whole base courses of fish, but it also adapts well on white meats with light sauces.

Vini d’Italia Gambero Rosso
Edizione 2012
Edizione 2009
Edizione 2005
Edizione 2008

Vini d’Italia L’Espresso
Edizione 2011
Edizione 2010
Edizione 2009
Edizione 2008

Almanacco del Berebene
Gambero Rosso
Edizione 2008
Edizione 2006
Edizione 2005

webmastCoda di volpe